Roma, 27 Settembre 2012 _ Tagliare le spese delle Regioni, dalla politica agli abnormi apparati che ne fanno parte, è non solo possibile ma anche già ampiamente previsto. Il movimento Verso Nord, il 1 marzo 2012, ha depositato al Senato il disegno di legge 3183 in cui vengono descritte minuziosamente tutte le azioni per ridurre l’ormai incontrollabile spesa pubblica italiana.

«La nostra è una proposta concreta da cui si può partire per discutere e decidere rapidamente», commenta il primo firmatario senatore Maurizio Fistarol.

Il disegno di legge prevede la riduzione delle Regioni da 20 a 12 e un tetto al numero massimo di consiglieri regionali: massimo 50 per le Regioni con più di 5 milioni di abitanti, massimo 40 per quelle con popolazione tra i 2 e i 5 milioni, massimo 30 consiglieri per le altre.

In base alla proposta di Verso Nord i consiglieri regionali sarebbero più che dimezzati, passando dai 1.111 attuali a 530.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *